Eventi

Campagna Prevenzione

Materiali

Ind. Epid.

Sicurezza Domestica

Il Piano Nazionale della Prevenzione individua obiettivi ed attività specifici affinché tutte le Regioni mettano in atto strategie ed interventi volti, da un lato al miglioramento delle conoscenze dei fattori di rischio e, dall’altro, alla realizzazione di interventi di provata efficacia idonei a ridurre l’incidenza di alcuni fenomeni, tra i quali gli incidenti domestici, attraverso la progettazione di Piani Regionali di Prevenzione.

Le fasce di età maggiormente colpite dagli incidenti domestici sono quelle dei bambini e degli anziani

  • I più piccini rappresentano, spesso per la disattenzione e la poca consapevolezza dei rischi da parte degli adulti, la fascia più a rischio: per questo motivo è utile che i genitori diventino consapevoli dell’importanza di creare per loro un ambiente sicuro. In un’ottica di prevenzione la sicurezza vale quanto una corretta alimentazione, una buona copertura vaccinale o il vivere in un ambiente senza fumo.
  • Gli anziani sono l’altra fascia di popolazione considerata ad alto rischio e, per loro, le cadute rappresentano una seria minaccia all’autosufficienza. Camminare è un modo naturale per contrastare l’osteoporosi, ma anche per mantenere un buon equilibrio, allora perché non sfruttare questa attività per creare momenti ludici e di socializzazione?

La Struttura Semplice Dipartimentale di Epidemiologia ed Educazione Sanitaria del Dipartimento di Prevenzione dell’ASL TO1 ha realizzato materiali didattici ed informativi per le varie fasce di età.

BABY BUM!

TEATRO EDUCATIVO

ECLISSI TOTALE

GRUPPI DI CAMMINO

LE INTERVISTE

FILA LISCIO

A CASA TUTTO BENE?