VIGILANZA ALIMENTI ZOOTECNICI / NIV
(Nucleo Interarea Veterinaria)

Dirigente:  Massimo SIBOUR

 

Dove siamo:
Via della Consolata 10 c/o Dipartimento di Prevenzione
 

Come contattarci:
Orario di apertura al pubblico: 
da Lunedì a Venerdì - dalle 8.45 alle 12.15 e dalle 13.15 alle 15.45

tel. 011.5663063/3072/3146  - fax 011.5663067
e-mail:
massimo.sibour@aslcittaditorino.it

Come raggiungerci:
Autobus: 52 - 60 

Metropolitana:
           
Fermata Re Umberto + Autobus 52 o 67 (Piazza Albarello)
           
Fermata XVIII dicembre + Star 2 (Via S. Domenico)

 Tram: 3 - 16 CD - Fermata Cottolengo

 

 

Attività della struttura:
§        
Coordinamento della vigilanza, svolta dal personale tecnico di prevenzione afferente alle Strutture Complesse
      Veterinarie Aree A - B e C del Dipartimento di Prevenzione.

§         Vigilanza e controllo sulle attività di smaltimento di sottoprodotti di origine animale non destinati al consumo
      umano.

      La struttura è referente per la presentazione di domande di autorizzazione per gli impianti che intendono esercitare le attività
      previste dal Regolamento CE 1774/2002, domande da presentarsi utilizzando l'apposita modulistica disponibile presso la
      sede.

 §         Vigilanza e controllo sulla produzione, sul deposito e sulla vendita di alimenti zootecnici destinati ad animali da
       redditi od ad animali da affezione.

La struttura è referente per la presentazione di domande di autorizzazione per gli impianti che intendono esercitare le attività previste dal Regolamento CE 183/2005, domande da presentarsi utilizzando l'apposita modulistica disponibile presso la sede.

 §       Vigilanza e controllo sulle attività di riproduzione animale.

La struttura è referente per la presentazione di domande di autorizzazione per  esercitare le attività previste dal D.M. 19 luglio 2000, n. 403, domande da presentarsi utilizzando l'apposita modulistica disponibile presso la sede.

  

ATTIVITA' 

  

COME  E DOVE 

segnalazione esposti relativi a problematiche di mangimi

1° Piano c/o Servizio Veterinario 


Le segnalazioni possono pervenire anche via posta, e-mail  o fax

(011 5663067)

ricevimento domande 

per la produzione e vendita di mangimi

1° Piano c/o Servizio Veterinario 

 ufficio 150 

 su appuntamento

ricevimento domande 

per l'autorizzazione 

a trasformare, depositare e/o trasportare sottoprodotti di origine animale

  1° Piano c/o Servizio Veterinario

 ufficio 150 

 su appuntamento

informazioni 

sulla normativa in materia di mangimi e/o di sottoprodotti 

di origine animale

1° Piano c/o Servizio Veterinario

 ufficio 150

 su appuntamento

informazioni 

sulla normativa in materia di attività di riproduzione animale

1° Piano c/o Servizio Veterinario 

 ufficio 150 

su appuntamento

 

Normativa di Riferimento:

Vigilanza e controllo sulle attività di smaltimento di sottoprodotti di origine animale non destinati al consumo umano:
Regolamento CE 1774/2002  del 3 ottobre 2002
e successive modifiche, recante norme sanitarie relative ai sottoprodotti di origine animale non destinati al consumo umano.

D.G.R. N. 25  - 13679 del 18/10/2004: Accordo tra il Ministero della salute, il Ministero dell'ambiente e tutela del territorio, il Ministero per le politiche agricole e forestali, le Regioni e le Province Autonome di Trento e di Bolzano recante " Linee guida per l'applicazione del Regolamento CE n. 1774/2002 del Parlamento e del consiglio dell'Unione Europea del 3 ottobre 2002, recante norme sanitarie relative ai sottoprodotti di origine animale non destinati al consumo umano" -  01 luglio 2004.

Vigilanza e controllo sulla produzione, sul deposito e sulla vendita di alimenti zootecnici destinati ad animali da redditi od ad animali da affezione:
Regolamento CE 183/2005 del 12 gennaio 2005
, che stabilisce requisiti per l'igiene dei mangimi.
Testo aggiornato della Legge 15 febbraio 1963, n.281, recante : "Disciplina della preparazione e del commercio dei mangimi".

Vigilanza e controllo sulle attività di riproduzione animale
DECRETO 19 luglio 2000, n. 403
-
Approvazione del nuovo regolamento di esecuzione della legge 15 gennaio 1991, n. 30, concernente disciplina della riproduzione animale